Sei qui: Nutrizione » Equilibrio acido basico » Acidosi metabolica

Acidosi metabolica

Il metabolismo corporeo è il complesso insieme delle reazioni biochimiche che l’organismo realizza per trasformare gli alimenti e mantenersi in vita. Perché il metabolismo e le funzioni vitali del nostro corpo si mantengano ottimali, è indispensabile che l’equilibrio acido-base, cioè il giusto rapporto tra le molecole acide e quelle alcaline presenti nell’organismo, sia conservato.

Errate abitudini alimentari fanno sì che gli scarti metabolici vengano prodotti in una quantità superiore a quella che il nostro organismo è in grado di espellere. L’accumulo di scorie acide altera l’equilibrio acido-base corporeo, inducendo l’insorgenza di acidosi metabolica.

Sono molti i fattori che portano a una produzione eccessiva di acidi. L’organismo accumula scorie acide in eccesso causando una serie di disfunzioni di differente gravità che possono essere controllate se è presente un’adeguata riserva alcalina.

I fattori più importanti che causano acidosi sono:

  • Fattori legati all’età.
  • Fattori legati allo stile di vita.
  • Fumo, stress ed eccessivo uso di farmaci.

I principali sintomi associati allo stato di acidosi metabolica sono:

  • Stanchezza cronica
  • Scarsa concentrazione
  • Sonnolenza
  • Irritabilità
  • Crampi muscolari e acido lattico
  • Dolori muscolari e articolari
  • Infiammazioni frequenti
  • Disturbi digestivi e intestinali
  • Candidosi
  • Cellulite
  • Ritenzione idrica
  • Osteoporosi
  • Invecchiamento
  • Alopecia e calvizie

Non è sempre facile correlare questi disturbi ad un’acidosi, certamente, però, ogni volta che l’organismo si trova in acidosi, alcuni di questi sintomi tendono a manifestarsi. Per questo motivo, oltre a verificare la presenza dei classici sintomi da acidosi, è utile poter effettuare una misurazione dell’acidosi presente nell’organismo. Per misurare l’acidità esiste un’unità di misura che si chiama pH. Il pH è una scala di grandezza che permette di misurare l’acidità o l’alcalinità di una sostanza, cioè la quantità di molecole acide o basiche presenti al suo interno. La scala di misurazione va da 0 a 14; un valore di 7 indica un pH neutro (cioè un rapporto di equilibrio tra acidi e basi), un valore inferiore a 7 indica un pH acido e un valore maggiore a 7 indica un valore basico o alcalino.

Anche il processo di invecchiamento, che comincia dal primo momento della nostra vita, consiste nell’accumulazione dei prodotti di rifiuto non espulsi. A causa di questo accumulo di tossine, le cellule si deteriorano poiché l’organismo, per neutralizzare gli acidi, ricorre a sostanze minerali presenti in denti, ossa, unghie e pelle.

Particolare attenzione deve essere prestata ai radicali liberi, che sono molecole particolarmente reattive e dannose. I radicali liberi sono prodotti dall’organismo in occasione di aggressioni dal mondo esterno e nei casi di eccesso di attività fisica o di uno stile di vita poco salutare. Un eccesso di radicali liberi, stress ossidativo, tale da superare la capacità difensiva antiossidante, diviene pericoloso in quanto attacca il nostro organismo e determina la morte cellulare.

Questo stato provoca, a lungo termine, patologie neurodegenerative. Numerose ricerche cliniche, infatti, hanno dimostrato che lo stress ossidativo è rilevante in una serie di situazioni cliniche:

  • Disfunzioni cardiovascolari
  • Tumori
  • Patologie neurodegenerative
  • Ischemia cardiaca e cerebrale
  • Diabete
  • Processo di invecchiamento
  • Morbo di Parkinson e morbo di Alzheimer
  • Danni al DNA
  • Disturbi reumatici e polmonari.

Come contrastare questo fenomeno? Qual'è il ruolo dell'Acqua Alcalina ionizzata?
Clicca qui per saperne di più

 


I contenuti di questo articolo sono stati elaborati sulla base del materiale prodotto dalla Named SPA.
E' severamente vietato l'impiego a scopo medico delle presenti informazioni; questo impiego costituisce reato previsto e punito dall'art. 348 cp, del quale colui che se ne rende responsabile, avendo agito in contrasto con le finalità della stradadelbenessere.it, risponde a titolo esclusivo.